gennaio 2011

Assemblea con Libero Mancuso

by admin 1 on 29 gennaio 2011

in agenda

{ 3 comments }

Santoro leader, perché no?

by admin 1 on 29 gennaio 2011

in documenti

di Stefano Balassone

Lucida e cupa Europa di sabato contrappone tragedia e farsa. La tragedia è la intifada della modernità e della fame che finalmente (evviva!) scuote il mondo arabo sunnita. La farsa è l’intifada da talk show che, come ai tempi di tangentopoli,  di nuovo (uffah!) assedia di chiacchiere un quartier generale privo di idee sia nelle stanze del bunga bunga sia nelle stanzette dove rimugina l’opposizione. La prima è una intifada eccezionale, la nostra è televisivamente seriale e ogni sera basta un colpo di zapping per prendervi parte, ma anche per tornarsene a casa. A intifada fasulla corrispondono, dice Europa, prodotti fasulli, col populismo di destra che trova il gemello in quello di sinistra (Santoro e soci). E con la politica ammutolita, un po’ per i propri limiti, un po’ per il frastuono dei televisori.

Abbiamo già conosciuto questa disperazione degli intellettuali politici. Erano proprio gli anni di Tangentopoli e avevamo un ruolo nella Terza Rete di allora, quella di Santoro- Samarcanda continua… →

{ 1 comment }

Discarica nelle cave di tufo di Quarto: i siti non sono ambientalmente idonei

di Franco Ortolani
Ordinario di Geologia, Direttore del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio
Università di Napoli Federico II

La Provincia di Napoli ha proposto di realizzare una discarica in una cava di tufo in località Spinelli nella parte occidentale del territorio di Quarto, al confine con Giugliano.

Al fine di fornire istituzionalmente indicazioni scientifiche e tecniche ai cittadini e agli amministratori è importante delineare le caratteristiche dell’area dal punto di vista idrogeologico e ambientale per evitare che si arrechino danni all’ambiente e alla salute. continua… →

{ 1 comment }

Il 13 febbraio, in adesione all’appello lanciato da Michele Santoro e contro l’imbarbarimento e la sovversione delle più elementari regole democratiche e istituzionali, incontriamoci, in contemporanea con la manifestazione indetta da Santoro a Milano, senza  bandiere né simboli di partito, davanti al Tribunale di Napoli, a Piazza Cenni, per manifestare in difesa della indipendenza e dell’autonomia della magistratura, valori fondanti nella nostra Costituzione; per il ripristino dell’onore nelle e delle istituzioni e per il rispetto dei diritti di ogni cittadino.

Inviateci al più presto suggerimenti ed eventuali proposte integrative.

primi firmatari:
Michele Spagna, Libero Mancuso, Saverio Senese

Cari amici, la presente solo per comunicarvi che, avendo il Presidente del Consiglio rinunciato alla scellerata iniziativa dallo stesso lanciata per il prossimo 13 Febbraio, una manifestazione di protesta contro i magistrati, anche la nostra contromanifestazione di cui alla precedente mail (che vi inoltro), fissata per quello stesso giorno, è per il momento rinviata.

In attesa di nuovi sviluppi, Vi saluto con affetto.

Saverio Senese

{ 10 comments }

La candidatura di Libero Mancuso alle primarie ha mobilitato le coscienze e le energie di tanti che attendevano l’occasione per un serio tentativo di riscatto morale e civile della città.

Nonostante il massiccio impegno degli apparati dei candidati avversari – in forme e modi che hanno prodotto l’accentuazione della lacerazione del PD ed i veleni di questi giorni – abbiamo ottenuto un risultato importante che va al di là delle stesse forze politiche che hanno sostenuto questa candidatura.

Perché tale patrimonio non si disperda, è fondamentale che Libero non abbandoni Napoli e che intorno a lui si coagulino quanti, pur non riconoscendosi a pieno in alcun partito, vogliano impegnarsi nella costruzione di presidi permanenti di legalità e impegno civile, nel segno della discontinuità. continua… →

{ 16 comments }

La Fiom ha proclamato lo sciopero generale dei metalmeccanici per il 28 gennaio in risposta all’attacco ai principi ed ai valori della Costituzione della Repubblica e alla democrazia che le vicende di Pomigliano e di Mirafiori, unitamente al “recesso” del Contratto Nazionale da parte della Federmeccanica, hanno disvelato.

I recenti provvedimenti del Governo in materia di lavoro compongono  uno scenario di precarietà per intere generazioni, così come il DDL Gelmini colpisce il diritto allo studio e alla ricerca.

Non è un caso che, dinanzi alla più grave crisi economica ed occupazionale che il nostro Paese continua… →

{ 0 comments }

Via il segreto di Stato sulle Stragi!

by admin 1 on 26 gennaio 2011

in agenda

Ci segnalano


Stragi Impunite, Verità Negate

Portella della Ginestra- 1 maggio 1947

Milano, Piazza Fontana – 12 dicembre 1969

Gioia Tauro,”Treno del Sole” – 22 luglio 1970

Peteano – 31 maggio 1972

Milano , Via Fatebenefratelli – 17 maggio 1973

Brescia, Piazza della Loggia – 28 maggio 1974

San Benedetto Val di Sambro, Treno Italicus – 4 agosto 1974

Ustica – 27 giugno 1980

Stazione di Bologna – 2 agosto 1980

Rapido 904 – 23 dicembre 1984

Lunedì 31 Gennaio 2011
Ore 17

Presso la Sala Mutimediale del Consiglio Comunale Di Napoli
Via Verdi, 35

Via il segreto di Stato sulle Stragi!

Assemblea Pubblica continua… →

{ 1 comment }